Il marmo all’Apice del design.

Sapevate che si può fare un tappeto di marmo?

Siamo stati chiamati a lavorare sul riposizionamento comunicativo  di Scalvinimarmi comunicando la capacità dell’azienda di spingere oltre i consueti limiti la lavorazione di questo materiale.

Per farlo abbiamo collaborato con i talentuosi architetti Marco Bottarelli e Lucio Aprea dello studio GDG che hanno progettato un vero e proprio stand-scultura per la fiera internazionale Marmo+Mac.

Ne è scaturito Apice, un progetto ispirato al celeberrimo Jenga, capace di far convergere Design, Arte, Architettura con la capacità artigiana e tecnologica di Scalvini.

Il progetto

Abbiamo giocato sui concetti di fuori-scala, gioco ed equilibrio, costruendo e comunicando questa “scultura in bilico”, con alcune parti già cadute a formare le sedute dello stand e a definirne lo spazio scenico.

L’agenzia ha curato ogni aspetto della comunicazione e del processo di ingaggio dei visitatori, dal naming dell’installazione, al logo, ai teaser, al sito web dedicato sino alla documentazione foto e video.

Dimenticavamo! Apice è stato uno degli stand più visitati della fiera e il più fotografato in assoluto, niente male, vero!

Aree di intervento
Concept, art direction, naming, copy strategy, logo design, photo shooting, editorial, web design.

(Visited 85 times, 1 visits today)